Hai un problema vertebrale?


La colonna vertebrale

La colonna vertebrale va dalla testa al bacino e conta 7 vertebre cervicali, 12 vertebre toraciche, 5 vertebre lombari, il sacro (5 vertebre fuse tra loro) e il coccige . La dimensione delle vertebre aumenta progressivamente dalla testa verso il bacino. Le vertebre cervicali e lombari sono più frequentemente interessate ai problemi degenerativi a causa della maggiore mobilità di questi tratti di colonna rispetto alle altre e la colonna lombare è causa di patologia con una rapporto 10/1 rispetto alla colonna cervicale.Tra una vertebra e l’altra (tranne tra le prime due e nel sacro) c’è il disco vertebrale. Questo funge da ammortizzatore, assorbendo il carico che grava superiormente e consentendo un limitato movimento tra le due vertebre. Oltre al disco vertebrale, vi sono dei ligamenti che limitano i movimenti tra due vertebre, specie in flessione e in estensione della colonna. In più ci sono poi due piccole articolazioni, le cosiddette “faccette articolari”, che ciascuna vertebra ha con le vertebre soprastante e sottostante. Sulla colonna vertebrale, che forma l’impalcatura della parte centrale del nostro corpo, si inserisce la muscolatura del dorso: questa consente i movimenti della colonna e contribuisce a mantenerne la stabilità.

All’interno delle vertebre vi è un canale, il “canale vertebrale” che contiene per la maggior parte della sua lunghezza, il midollo spinale, formato da tessuto nervoso come il cervello. Da qui nascono le radici nervose che fuoriescono dai forami collocati lateralmente alle vertebre. Queste radici vanno a formare i famosi “nervi”: strutture contenenti prolungamenti delle cellule nervose dirette al tronco e agli arti, per raccogliere la sensibilità e portare gli stimoli motori che consentono il movimento degli arti e il controllo degli sfinteri. 

Ciascuna di queste strutture anatomiche (vertebre, articolazioni, dischi vertebrali, muscoli, nervi,...), può essere sede di patologia e di dolore. 

Chirurgo Vertebrale

Nella maggior parte dei problemi vertebrali non è necessario un intervento chirurgico. Quando il problema persiste nonostante le terapie vale la pena sentire il parere dello specialista.

Un Chirurgo Vertebrale è un Neurochirurgo o un Ortopedico dedito al trattamento chirurgico delle patologie della colonna vertebrale. La scelta di una valutazione specialistica può maturare a seguito di una sintomatologia particolarmente invalidante o dopo il fallimento delle terapie conservative. 

Patologie vertebrali

In questo sito troverai descritte in parole semplici le patologie più comunemente diffuse della colonna vertebrale. Abbiamo cercato di dare risposte non tecniche a delle domande che frequentemente ci vengono rivolte. Ovviamente non tutto  semplice e necessariamente a volte si deve dare una risposta più articolata che qui potresti non trovare. Se non trovi quello che cerchi prova a fare una domanda nel forum.



Argomenti